Skip to content

di Elettra Gattai

Tradizione e resilienza: la storia di Danilo Abbigliamento di Quarrata (PT).

Nel cuore di Quarrata, tra le colline toscane, si erge fiero il negozio di abbigliamento che porta avanti una tradizione lunga più di mezzo secolo, “Danilo Abbigliamento”. Fondato negli anni ’50 da Danilo Venturi, il negozio è stato tramandato di generazione in generazione, diventando un punto di riferimento per la moda e la qualità nella...

27 Novembre 2023

Nel cuore di Quarrata, tra le colline toscane, si erge fiero il negozio di abbigliamento che porta avanti una tradizione lunga più di mezzo secolo, “Danilo Abbigliamento”. Fondato negli anni ’50 da Danilo Venturi, il negozio è stato tramandato di generazione in generazione, diventando un punto di riferimento per la moda e la qualità nella zona.


La conduzione familiare è la linfa vitale di questo luogo, con Romano, figlio di Danilo, al timone insieme alla sua affettuosa moglie Anna.

La passione per i capi di qualità e l’impegno nel soddisfare i clienti sono valori radicati profondamente nella storia di questa famiglia.


La recente alluvione che ha colpito la Toscana lo scorso 2 novembre ha messo alla prova l’attività, come tante altre realtà della zona. Il fondo ha subito qualche danno, ma la prontezza e l’organizzazione della famiglia hanno permesso di mettere al sicuro i preziosi capi d’abbigliamento al primo piano, salvaguardandoli dall’impatto delle acque.

La ricostruzione è ormai quasi ultimata, grazie alla determinazione di Niccolò, il figlio di Romano, e alla collaborazione instancabile di Vittoria. Questa prova ha rafforzato il legame familiare e ha dimostrato quanto sia importante la resilienza di fronte alle avversità.
In questo momento di riflessione, la famiglia Venturi desidera esprimere la sua profonda gratitudine a tutti i clienti e alle persone che sono state vicine a loro durante questo periodo difficile. Il sostegno ricevuto ha superato ogni aspettativa, dimostrando che la comunità di Quarrata è unita e pronta a sostenere coloro che fanno parte della sua storia.


Con un messaggio di positività per la ripartenza, guardano al futuro con fiducia:

“Grazie a tutte le persone che, passando, ci hanno offerto il loro aiuto e a quelle che sono venute a portarci cibo, acqua… e anche un sorriso. Grazie a tutti i volontari che hanno dato il loro prezioso contributo. Grazie a tutti i clienti che hanno avuto un pensiero per noi. E infine, un enorme grazie a tutti i familiari e amici che sono accorsi in nostro sostegno per sistemare il negozio. Senza di voi sarebbe stato impossibile”.


Con gli ultimi sforzi e dopo settimane di duro lavoro, “seppure con qualche ammacco” sono tornati operativi più che mai e vi aspettano in Piazza Risorgimento n.29, anche solo per un saluto!


Questa è la prova che la forza di una comunità rende possibile la nostra storia, ma soprattutto il nostro futuro.

Questo articolo fa parte delle categorie:Business StoryFace2FaceW&S Magazine